New Deal, welfare e formazione: quello che oligopoli e Mafie non vogliono

«Eventi infelici accaduti in altri paesi ci hanno insegnato da capo due semplici verità in merito alla libertà di un popolo democratico. La prima verità è che la libertà di una democrazia non è salda se il popolo tollera la crescita di un potere privato al punto che esso diventa più forte dello stesso Stato democratico […]. La seconda verità è che la libertà di una democrazia non è salda se il suo sistema economico non fornisce occupazione e non produce e distribuisce beni in modo tale da sostenere un modello di vita accettabile. Entrambe le lezioni ci toccano. Oggi tra noi sta crescendo una concentrazione di potere privato senza eguali nella storia. Tale concentrazione sta seriamente compromettendo l’efficacia dell’impresa privata come mezzo per fornire occupazione ai lavoratori e impiego del capitale, e come mezzo per assicurare una distribuzione equa del reddito e dei guadagni tra il popolo della nazione tutta.»

(Franklin Delano Roosevelt al Congresso degli Stati Uniti, 29 aprile 1938)

“Oggi è giusto indebitarsi. Ma questo non è sempre vero. Esiste una differenza tra debito buono e cattivo. Ciò che li differenzia è l’uso che si fa delle risorse. Il debito può rafforzarci, se ci permette di migliorare il benessere del nostro Paese, ma anche rendere più fragili, se sprechiamo le risorse”.

(Mario Draghi all’Accademia dei Lincei, luglio 2021) (altro…)

Continua a leggereNew Deal, welfare e formazione: quello che oligopoli e Mafie non vogliono

Recepita la direttiva Ue 1937 2019 sui whistleblower: ora occorre informare e formare adeguatamente

Recepita la direttiva Ue 1937 2019 sui whistleblower: ora occorre informare e formare adeguatamente

 

Venerdì 9 12 2022 è stata finalmente approvata la direttiva UE 1937 2019, che introduce tutele particolari, legali e contro le ritorsioni, per chi segnala reati contro la Pubblica amministrazione, codice degli appalti, concorrenza ecc.

(altro…)

Continua a leggereRecepita la direttiva Ue 1937 2019 sui whistleblower: ora occorre informare e formare adeguatamente

Accademie di formazione in crescita a dispetto di vassalli, valvassori e valvassini

Accademie di formazione in crescita a dispetto di vassalli, valvassori e valvassini

Dall’inizio degli anni 90 si è assistito ad un progressivo deterioramento qualitativo della formazione finanziata (gestita prevalentemente dalle Regioni e dai Fondi Interprofessionali). Ma anche ad una costante diminuzione delle risorse destinate a corsi per i dipendenti delle imprese, a favore invece dei disoccupati.

Mentre, da circa due anni, proliferano le Accademie, appannaggio prevalentemente delle grandi imprese. Realtà di eccellenza, rivolte però ai propri dipendenti, raramente aperte sul territorio a soggetti “deboli”, come le PMI delle filiere, che invece sempre meno corsi effettuano. (altro…)

Continua a leggereAccademie di formazione in crescita a dispetto di vassalli, valvassori e valvassini