Che cos’è un Acceleratore?

Mentre un incubatore offre servizi consulenziali e di supporto nella prima fase dell’impresa, con programmi tarati sui 36 mesi, un acceleratore funge da stimolo e da coach nei momenti successivi alla sua costituzione, con programmi solitamente di 6 mesi – un anno.

Ci si rivolge ad un acceleratore quindi, quando l’azienda ambisce a riposizionarsi, a fare un salto dimensionale, di capitalizzazione, di penetrazione in nuovi mercati (nazionali o internazionali) e nello sviluppo di nuove competenze.

Il supporto che può essere fornito in accelerazione è quindi di tre tipi:

  • manageriale (grazie anche a formazione e angel investor di supporto)
  • incremento del network e dei contatti/ clienti
  • ricerca finanziamenti (a debito o di rischio).

Gli acceleratori dunque prevedono non solo finanziamenti e supporti manageriali, ma un’offerta di formazione di carattere imprenditoriale e manageriale, ad hoc, oltre servizi fiscali, amministrativi, digitali, di marketing e internazionalizzazione professionali, solitamente non accessibili alle PMI.

Ascolta il video per saperne di più:

Lascia un commento