Prezzo e condizioni

Il seminario di 8 ore (1 giornata) ha un costo di 180 euro più IVA. Sono possibili sconti per classi con oltre 6 allievi.

 

Per chi è il corso e cosa tratta

I profili interessati sono almeno i seguenti: Project Manager, Quality Assurance Manager, Test Engineer, Requirement Manager, Purchase Manager.

La metodologia di analisi e gestione dei rischi proposta si armonizza con gli altri processi compresi nel project lifecycle management e nel project management (gestione dei requisiti, test engineering, gestione dei problemi, dei documenti). Compatibilità standard: ISO 31000; ISO/IEC 16085; ESA ECSS-M-ST; Software Engineering Institute and Carnegy Mellon University NDIA; PMI Project & Program Risk Management – A Guide To Manage Project Risks And Opportunities; ISPE GAMP.

 

Obiettivi del Corso

Le crisi ricorrenti degli ultimi decenni, e le ridotte risorse finanziarie a disposizione, suggeriscono a imprenditori e manager di valutare attentamente i rischi legati a qualsiasi progetto, e di impostare piani di contromisure, al fine di mitigare i rischi e anche di cogliere le opportunità, che a volte sono incorporate in alcuni rischi.

La metodologia di gestione dei rischi ha avuto origine nella prima metà del XX secolo, nel campo delle assicurazioni, con l’obiettivo di proteggere dalla crisi finanziaria. Dagli anni ‘50 agli anni ‘90 l’attenzione per la gestione dei rischi si è estesa ai disastri ambientali e ai crolli borsistici. Negli anni ‘90 sono nati i primi standard metodologici sulla gestione dei rischi in Australia, poi in Canada e in Giappone. Dagli anni ‘90 ad oggi il risk management è entrato progressivamente nei settori aerospaziale e della difesa, e poi in tutti i settori progettuali, concentrandosi sui rischi di progetto, ma anche sui rischi aziendali e sui rischi informatici. Sono stati scritti diversi standard, da ESA, ISO, NASA, SEI e altri.

La gestione dei rischi è parte della gestione del progetto e dei processi di ingegneria dei sistemi, e si sviluppa lungo l’intero ciclo di vita del progetto. I rischi sono principalmente associati all’implementazione dei requisiti. Il piano di mitigazione dei rischi si sviluppa secondo le sue appropriate pietre miliari e procedure di verifica.

Il processo di gestione dei rischi include sia aspetti finanziari che tecnici, quindi qualsiasi programma di formazione dovrebbe essere diretto a tutti i profili professionali che possono contribuire alla valutazione dei rischi (finanziari, logistici e tecnici) e alle contromisure e mitigazioni.

 

Programma del corso

  • Analisi e gestione dei rischi: concetti base
  • Eventi, vulnerabilità, rischi
  • Cattura dei rischi
  • Valutazione dei rischi
  • Pianificazione della mitigazione dei rischi
  • Verifica della mitigazione
  • I benefici di una gestione matura del rischio
  • Miglioramento del profitto
  • Evitare perdite
  • Migliore gestione delle risorse
  • Migliore efficienza
  • Migliore responsabilizzazione del team
  • Le norme e le tecniche di gestione del rischio
  • Cenni storici
  • Overview degli standard più popolari
  • Tecniche di cattura dei rischi
  • Tecniche di valutazione dei rischi,
  • Pianificazione
  • Strumenti software a supporto dei processi di gestione dei rischi
  • Sinergia tra i processi di gestione dei rischi e i processi di gestione del progetto
  • Vantaggi di un approccio integrato