Il corso, di 8 ore,  spiega come sviluppare e affinare un’idea imprenditoriale innovativa, efficace anche per la vendita.

Prezzo e condizioni

Il corso, di 8 ore, ha un prezzo di 180 euro più Iva. Possono essere applicati sconti per classi con oltre 6 allievi.

Per chi è il corso e cosa tratta

Con il supporto di un questionario di assessment brevettato, insegna il metodo per focalizzare obiettivi ma anche contenuti coerenti al concept iniziale, da utilizzare in ogni documento societario e di comunicazione.

Fornisce inoltre skill per redigere un piano di marketing o un business plan che lo includa in modo professionale.

Obiettivi del corso

Fornire un percorso metodologico per sviluppare un’idea utile (istituzionale o di prodotto).
Sviluppare obiettivi e contenuti coerenti, con il supporto di un questionario di assessment.
Insegnare a redigere un piano di marketing e un business plan. Insegnare ad elaborare contenuti di qualità e gli strumenti più efficaci per comunicarli per trovare clienti.
Fornire un percorso metodologico per sviluppare un’idea utile (istituzionale o di prodotto).
Sviluppare obiettivi e contenuti coerenti, con il supporto di un questionario di assessment.
Insegnare a redigere un piano di marketing e un business plan.
Insegnare ad elaborare contenuti di qualità e gli strumenti più efficaci per comunicarli per trovare clienti.

Programma del corso

  • Cosa si intende per concept: analisi e strategia tradotte in valori emozionali.
  • Come si costruisce il concept: individuazione di un’esigenza; la reason why; il valore (la value proposition interessante); la descrizione che rende credibile l’offerta.
  • Come si testa l’idea: l’ascolto diretto del mercato, confronto con R&S, test, ricerche di mercato qualitative e quantitative.
  • Le sezioni principali del business plan: a) descrizione dell’idea; b) target e mercato di riferimento; c) piano di marketing e comunicazione; d) schema economico finanziario; e) sintesi generale
  • Il questionario di assessment: un percorso da condividere con in coach o il consulente per definire l’idea utile, il target (la buyer), gli obiettivi strategici, poi commerciali infine di comunicazione, i mercati rilevanti, i costi ecc.
  • Target: chi sono i clienti? Quali segmenti possibili e i loro bisogni?
  • Value proposition e reason why: che cosa il cliente ritiene interessante del prodotto? Perché dovrebbe sceglierlo rispetto altri? Qual è il plus che lo spinge all’acquisto?
  • Canali di vendita e come comunicare value proposition e reason why
  • Customer Relationship: come si interagisce con il cliente prima, durante e post vendita e l’utilità di un database di marketing
  • Revenues: come si guadagna dal business
  • Key Activities: le attività strategiche per mantenere la value proposition e mantenere l’unicità e differenziazione
  • Risorse strategiche per competere nel mercato nel tempo (know how, brevetti, servizi ecc.)
  • Il piano di marketing con gli utilizzi del concept: guida per i contenuti istituzionali (digitali e off line); per il brand, storytelling, l’immagine coordinata, la reason why delle argomentazioni di vendita, per il brief alle agenzie creative (con mission e vision).
  • La strategia di content marketing e la pianificazione mezzi: come creare contenuti di qualità e scegliere i mezzi più idonei a veicolarli (siti, social, blog, newsletter) anche off line (stampa, brochure, eventi ecc.) tenuto conto del budget
  • Il piano dei costi fissi e variabili del business plan
  • Cos’è il marketing coach e in cosa si differenzia dalla formazione e consulenza.